Istituto Superiore di Studi Religiosi

Istituto Superiore di Studi Religiosi

Istituto Superiore di Studi Religiosi

L’origine risale alla donazione (2 maggio 1946) di Guido Cagnola della sua Villa di Gazzada alla Santa Sede per farne un Istituto che unisse intendimenti scientifici di promozione dello «studio dei problemi religiosi» e finalità pratiche di formazione «del clero e del laicato» per elevare la «vita religiosa e spirituale del popolo italiano».

Questo «bel disegno», suggerito da don Luigi Bietti all’amico Cagnola e da questi a lungo meditato prima della convinta adesione, trovò vivo interessamento in Giovanni Battista Montini che, prima come sostituto alla Segreteria di Stato e poi come arcivescovo di Milano, favorì la donazione e la valorizzazione del servizio culturale di Villa Cagnola come strumento di dialogo, di confronto e di maturazione interiore.

L’Episcopato lombardo, cui la Villa venne affidata in gestione con tutti gli oneri conseguenti, da un lato, si premurò di creare strutture adeguate per l’ospitalità assicurando il sostegno finanziario delle varie diocesi; dall’altro, andò delineando, grazie anche all’opera persuasiva di mons. Adriano Bernareggi sui confratelli vescovi della regione e all’impegno don Carlo Colombo e di altri professori del Seminario di Venegono, una convincente identità dell’istituzione, attraverso la promozione di incontri che favorivano l’approfondimento del pensiero teologico e il dialogo con il mondo dei laici.

Il ruolo della cultura nel dialogo della Chiesa con il mondo contemporaneo, già chiaro nei primi contatti di Montini con Villa Cagnola, si tradusse nella creazione, il 2 giugno 1960, dell’Istituto Superiore di Studi Religiosi, come un luogo di incontro e centro studi a servizio dei Vescovi lombardi in vista di una azione comune.

L’Istituto, i cui membri, presidente e direttore vengono nominati direttamente dalla Conferenza Episcopale Lombarda, ha svolto e svolge – come ben documentano il suo archivio e il chronicon di oltre mezzo secolo di vita – attività di ricerca su temi di interesse pastorale e incontri di carattere ecumenico, promuove iniziative di studio su problemi di attualità legati al rapporto tra cristianesimo e civiltà contemporanea con particolare attenzione alla regione lombarda, favorisce occasioni di confronto tra la cultura cattolica e la cultura laica.

Tel +39 0332.461304
Fax +39 0332.870887
E-Mail: info@villacagnola.it
Sito Web: www.villacagnola.it
Via Guido Cagnola, 21
21045 Gazzada Schianno (VA)

Iscriviti alla Newsletter di Villa Cagnola

Accesso WebMail

 

/

I NOSTRI EVENTI